Luci ed ombre dell’educare

dialogare-def[1]
Questo post partecipa all’iniziativa: “Stiamo in ascolto”

Andiamo con ordine e gia sono partita male perché forse ai più questa mia espressione suonerebbe stonata perché si dice che il caos sia portatore di creatività e l’ordine, nell’accezione peggiore a mio avviso, sia immobilismo e non reattività, ma chi l’ha detto!?!?
Sono stata chiamata ad esprimere cio’ che penso e lo faro’ liberamente nello spirito di questa iniziativa.
L’ordine dei pensieri scaturisce dal disordine degli stessi che hanno affollato la nostra mente e che attraverso un percorso si è costituito nel nostro intimo per indirizzarci nella vita quotidiana.
Ognuno cerca di darsi una struttura che sia statica o dinamica, ognuno cerca di pensare e vivere secondo un filo logico che lasci libera espressione al proprio essere in modo da sentirsi soddisfatto ed appagato.
Il punto è come trasmettere questa “libera struttura” ai nostri figli.
Non credo ci siano risposte precostituite naturalmente, né tanto meno valide in modo universale, occorre tenere conto a mio avviso di pochi fattori cardine che possano indirizzarci di volta in volta e possano lasciarci allo stesso tempo la possibilità di cambiare all’occorrenza.
Primo, il temperamento dei figli, esso è visibile fin dai primi giorni di vita dei nostri cuccioli, ogni mamma lo sa, forse anche prima, già nella pancia siamo capaci di intuirlo e quindi prenderne atto per il futuro.
Secondo, il carattere dei figli, ognuno di noi è il frutto di ambiente e fattori genetici quindi su quali di essi possiamo agire!?
L’ambiente circostante è fondamentale,occorre mettere a disposizione un luogo, idealmente parlando, sereno dove i nostri figli possano sentirsi liberi di agire ed allo stesso tempo protetti nel farlo.
Un ambiante non “irreale” pero’, come magnificamente la cara Greta spiega parlando dell’Emilio, ma quanto più rispondente al contesto nel quale abbiamo deciso di farli crescere, dove i nostri figli possano fare esperienza.
Terzo, l’esperienza è alla base della crescita, non possiamo evitarla ai nostri bambini anzi dobbiamo invogliarli a farne il più possibile perché grazie ad essa e fidandoci delle loro capacità e potenzialità possano arricchirsi.
Quarto, il senso critico, esso costituisce la mia più grande ambizione per la mia bambina.
Vorrei riuscisse a pensare con la sua testa, agire con il suo cuore ed il suo istinto e vivere nella possibilità di aprirsi al mondo!
Ho letto da qualche parte che chi legge non ha il bavaglio, beh sono perfettamente d’accordo, lo sono non nel senso che lo studio possa sostituire l’esperienza pratica ma bensi’ nel senso che debba assolutamente affiancarsi ad essa per consentire all’individuo di pensare e vivere.
Forse sono stata molto teorica e poco pratica ma del resto lo scopo di questo confronto non credo fosse quello di stilare un vademecum da appendere al muro ma bensi’ quello di esternare attraverso le parole la nostra esperienza di mamme.
Naturalmente tutto cio’ accompagnato da osservazione, disponibilità e ascolto per i nostri cuccioli che hanno bisogno della nostra presenza come del “pane”.
Concludo dicendo che diffido da chi, in nome di una libertà non conquistata, lascia ai figli la possibilità di agire arbitrariamente con il rischio di ingenerare in loro confusione, la vita è il dono più grande che abbiamo ricevuto, ed a nostra volta offerto, occorre mostrare che è fatta di impegno e conquiste!

Passo la palla a Graziella di Lacasadiserendippo

Annunci

4 pensieri su “Luci ed ombre dell’educare

  1. Ciao Liliana in questo tuo articolo parli di caos e ordine, io mi sono sentita molto citata in causa da questo argomento sollevato da te e non solo perchè mi hai invitata a risponderti! Insomma con il mio articolo ho cercato anche di rispondere al tuo sulla questione caos-ordine …
    Un abbraccio cara!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...